ALPI @ Surface Design Show 2020

11-13 Febbraio 2020
Business Design Centre
Stand 222
Londra

ALPI, leader nella produzione di superfici decorative in legno composto, conferma la sua presenza alla prossima edizione del Surface Design Show di Londra, evento di importanza mondiale che riunisce le migliori aziende operanti nel settore delle superfici per mostrare il meglio nella progettazione, sviluppo e produzione di materiali innovativi. Anche quest’anno, l’azienda si racconta attraverso i linguaggi espressivi delle collezioni ALPIlignum e ALPIkord, presentando una vasta gamma di legni per varianti cromatiche, texture ed essenze.

Perfetto connubio tra innovazione tecnologica e artigianalità, il tranciato ALPIlignum è il cuore e simbolo dell'universo ALPI. In particolare, l’azienda sarà presente all’evento con le nuove collezioni presentate nel 2019 in occasione del FuoriSalone di Milano, sviluppate in collaborazione con Martino Gamper e Piero Lissoni. Il primo ha voluto creare una texture geometrica che non esiste in natura dando vita al legno ALPI Gamperana Triplex. Piero Lissoni, art director dell’azienda, ha sviluppato la collezione ALPI Xilo 2.0 Cherry indagando tutte le possibili espressioni che il legno naturale di ciliegio può avere, reinterpretandone l’essenza in chiave contemporanea.

Insieme alle collezioni di tranciati ALPIlignum, l’azienda presenterà la collezione ALPIkord, una superficie decorativa che unisce alla praticità del legno prefinito le proprietà di unicità e customizzazione tipiche si ALPI. ALPIKord rappresenta un ulteriore espressione della cultura industriale dell’azienda attraverso un prodotto unico e pronto per l'applicazione su qualsiasi superficie.

Condividi

ALPI @ Surface Design Show 2020

Altre news

Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookies.

Maggiori Informazioni chiudi

Web Design, Art Direction and Web Programming / FRI-WEB; The pictures are protected by the law of copyright and it is illegal to use them without a written permission.