ALPI Architect@Work Istanbul

1-2 Novembre
Istanbul Expo Center (IFM) Istanbul
Stand 20

ALPI continua a raccontare la bellezza del legno ad Architect@Work Istanbul, presentando una selezione di superfici lignee realizzate in collaborazione con designer internazionali. A@W è una delle principali manifestazioni in Europa dedicate all'aggiornamento per progettisti e professionisti: un format espositivo destinato esclusivamente a prodotti altamente innovativi. La quarta edizione di Istanbul sarà organizzata infatti attorno al tema "FUTURE PROOF".
In occasione di Architect@Work Istanbul, ALPI esporrà alcune tra le sue collezioni più importanti realizzate in collaborazione a designer importanti nel mondo del progetto.
I nuovi legni presentati al FuoriSalone 2019 disegnati da Martino Gamper e Piero Lissoni, art director dell’azienda, sono protagonisti di questa edizione. Da un lato, Martino Gamper ha voluto creare una nuova essenza che non esiste in natura per spingere sempre più in là i confini della sperimentazione, dando vita al legno “Gamperana Triplex”; dall’altro Piero Lissoni ha indagato le possibili espressioni che il legno naturale come quello del ciliegio può avere, reinterpretandone l’essenza in chiave più contemporanea.
Accanto a queste novità, l’azienda sarà presente con altre collezioni di superfici lignee di grande pregio: dai punti policromi della riedizione del primo legno realizzato da ALPI per Atelier Mendini nel 1991, Pointillisme COL e B/N di Atelier Mendini con Alex Mocika, al fascino delle nuvole trasformate in segni grafici nel legno Cloudy di GamFratesi, per arrivare al celebre legno ALPI Sottsass Red del designer Ettore Sottsass.

Condividi

ALPI  Architect@Work Istanbul

Altre news

Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookies.

Maggiori Informazioni chiudi

Web Design, Art Direction and Web Programming / FRI-WEB; The pictures are protected by the law of copyright and it is illegal to use them without a written permission.